Leoluca Orlando story il tempo e gli occhi di Faraone

0
566
Leoluca Orlando story il tempo e gli occhi di Faraone
Condividi

P  A  G  I  N  E

Rubrica di critica recensioni e anticipazioni

Leoluca Orlando story il tempo e gli occhi di Faraone

Nella storia dell’impegno civile e politico di Leoluca Orlando, la vita privata e la dimensione pubblica si sovrappongono e si intrecciano nelle memorie che il Sindaco di Palermo affida al suo libro “Il tempo dell’elefante“.

Nel libro pubblicato  prima in Germania e che ora viene edito da Palermo University Press nella nuova collana “Cronache” curata da Ninni Giuffrida e Andrea Le Moli, Leoluca Orlando intreccia la sua via privata con la storia della lotta contro la mafia che l’ha visto protagonista. Il rapporto con i quartieri, il sogno di una Palermo “normale”, l’incontro con Martin Heidegger durante gli studi universitari in Germania, la polemica con Leonardo Sciascia sui “professionisti dell’antimafia” e l’ultimo incontro con lo scrittore pochi giorni prima della scomparsa sono i temi più significativi di un racconto che descrive una fitta carrellata di esperienze pubbliche e private, rievocate con il taglio della riflessione.

Leoluca Orlando story il tempo e gli occhi di Faraone
Leoluca Orlando

Alcuni messaggi culturali, evidenzia Orlando, hanno propagato una falsa immagine dell’Isola, una falsa immagine che la Sicilia rischia di non potersi scrollare più. E’ il caso del libro Il Gattopardo e del film che ne ricavò Luchino Visconti. I due capolavori, fra i più conosciuti al mondo – afferma Leoluca Orlando  “raffigurano i due più grandi mali della Sicilia, i due più grandi nemici dei siciliani: mafia e fatalismo”.      E sono proprio gli obiettivi contro i quali Orlando rivolge nel suo libro una encomiabile, emblematica, attenzione e denuncia.

Il compratore di tempo

Leoluca Orlando story il tempo e gli occhi di FaraoneChe senso ha il tempo? A cosa serve davvero la scuola? Può l’amore avere età, confini o condizioni?  Le domande esistenziali di  Lucia e Alessandro, due adolescenti al terzo anno di liceo, fanno da filo conduttore al libro “Il compratore di tempo” di Ramiro Baldacci edito da Il Seme Bianco, che racchiude tanti spunti utili a stimolare le riflessioni di tutti e dei ragazzi della Generazione Z, da zoommers o post-Millennials.

Il tema centrale è il senso della scuola che evoca più in generale le domande sul senso della vita.

Parallelamente alla pubblicazione de “Il compratore di tempo” si propone di dare avvio a un progetto, in collaborazione con gli Istituti didattici, che possa coinvolgere i ragazzi della Generazione Z attraverso contest specifici e crossmediali.Leoluca Orlando story il tempo e gli occhi di Faraone

L’obiettivo è di stimolare tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado a raccontarsi attraverso testi, video, foto e iniziative multimediali, guidati sui temi specifici che emergono dal libro e che vengono rilanciati sui vari canali social oggi disponibili, in modo che non sia sempre il mondo degli adulti a definire questa fascia d’età, ma siano loro a dare il taglio con cui vedono i grandi temi della scuola, del rispetto, dell’amicizia e dell’amore.

Con gli occhi della figliaLeoluca Orlando story il tempo e gli occhi di Faraone

Un padre, una figlia e l’autismo: “Con gli occhi di Sara ” è il racconto autobiografico e familiare del libro di Davide Faraone, pubblicato da Rubbettino.

L’esponente politico,  capogruppo al Senato di Italia Viva, in un forum nella sede romana dell’Agenzia Italpress, ha spiegato come e quanto sia difficile spogliarsi di ogni pregiudizio e capire il mondo con gli occhi di sua figlia.

Leoluca Orlando story il tempo e gli occhi di Faraone
Davide Faraone

” In quanto papà sono stato quasi ‘costretto’ a costruire una comunicazione diversa, visto che Sara é autistica. E’ una prova complicata, che mi ha tuttavia fatto scoprire – ha affermato Davide Faraone- la profondità  di una relazione e la bellezza di sentimenti di persone che spesso sono considerati soggetti e a volte oggetti”

In proposito “l’Italia deve crescere culturalmente tantissimo – ha aggiunto Faraone che ha spiegato come “ il libro nasce proprio dall’esigenza di costruire una sensibilizzazione del Paese. Abbiamo fatto leggi all’avanguardia, ‘costringendo’ all’inclusione i nostri ragazzi, ma tutto questo, se non c’é una sensibilità diffusa nei cittadini, rischia di essere un colpo a salve”.Leoluca Orlando story il tempo e gli occhi di Faraone

Fonti: Italpress Ansa 9Colonne

Facebook Comments
Condividi