L’intervista testamento spirituale di Giovanni Falcone

0
997
L'intervista testamento spirituale di Giovanni Falcone
Condividi

“Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini “, ripeteva spesso Giovanni Falcone.

Ma la frase universalmente più conosciuta di Falcone è quella sulla fine della mafia. Parole che a distanza di 30 anni, ascoltate direttamente da Giovanni Falcone suscitano sempre un’enorme effetto emotivo,  come traspare dalle risposte all’intervista considerata il testamento spirituale del magistrato, rilasciata per il Tg1 all’ora inviato speciale della Rai  siciliana Gianfranco D’Anna all’indomani dell’agguato mafioso nel quale a Palermo il 29 agosto del 1991 venne assassinato l’impreditore Libero Grassi.

Facebook Comments
Condividi