Politica alla finestra: qualcosa si muove

0
1933
Politica alla finestra: qualcosa si muove
Condividi

Politica alla finestra: qualcosa si muovePolitica alla finestra: qualcosa si muove

Notti bianche per la politica. Le valutazioni oscillano fra pessimisti, secondo i quali la  maggioranza di Governo sarebbe  in terapia intensiva, ed ottimisti che minimizzano e definiscono fibrillazioni le tensioni in corso per gli “Alfano papiers”.  Eppure nella Roma che conta qualcosa si muove.

Ma cosa esattamente?

Oltre al marasma centrista, nel Pd l’assestamento post direzione e l’elaborazione delle sconfitte alle amministrative non sembra ancora ultimato.Un indizio del travaglio in corso potrebbe essere la cena-riunione conclusasi intorno alla mezzanotte fra il 6 e il 7 luglio  nella casa romana di Piero Fassino, all’ultimo piano di un palazzo all’angolo con Piazza Farnese.  All’uscita rapidi saluti fra Walter Veltroni, accompagnato dalla moglie, Dario Franceschini ,  Linda LanzillottaLuigi Zanda ed altri esponenti politici che sono riusciti a non farsi notare.

Difficile immaginare gli argomenti discussi. Anche se Carl Gustav Jung  in proposito  teorizzava che è necessario “rendere cosciente l’inconscio”.  Come dire: semina un pensiero e raccoglierai un’azione.

Facebook Comments
Condividi