Reali de noantri: i sussulti del regno delle due Sicilie

0
1154
Reali de noantri i sussulti del regno delle due Sicilia
Condividi

 

Gran revival del Regno delle due Sicilie con teste pseudo coronate, porpore e sangue blu, sotto lo sguardo severo del Cristo Pantocratore e lo sfavillio dei mosaici del Vecchio e del Nuovo testamento della Cattedrale di Monreale.

Reali de noantri i sussulti del regno delle due Sicilia
Jaime di Borbone

Esperti di royal news, cineoperatori e fotografi mobilitati per il matrimonio di Jaime Borbone, 27 anni, discendente diretto di Francesco II, ultimo Re delle Due Sicilie, e la nobile scozzese Lady Charlotte Diana Lindesay-Bethune, 28 anni, che si sposeranno sabato 25 Settembre fra gli inchini, i baciamani e gli applausi di duecento selezionatissimi ospiti più o meno coronati e blasonati.

Reali de noantri i sussulti del regno delle due Sicilia
Lady Charlotte Diana Lindesay-Bethune

Il royal wedding sarà celebrato dai Cardinali Gerhard Ludwig Müller, teologo tradizionalista tedesco, e Dominique Mamberti, Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica.

Dopo la cerimonia religiosa il programma prevederebbe un aperitivo nei giardini dello storico Palazzo Reale di Palermo, Palazzo dei Normanni, sede del Parlamento Regionale siciliano, e successivamente il ricevimento a Palazzo Mazzarino.

Lo sposo, Don Jaime delle Due Sicilie, duca di Noto, primogenito dei sette figli di Pietro di Borbone e Donna Sofia Landaluce y Melgarejo, attualmente vive a Parigi. Laureato in giurisprudenza, master in Economia aziendale, è direttore dal 2018 di un fondo di venture capital.

Figlia del sedicesimo Conte di Lindsay, la sposa, Lady Charlotte Diana,  laureata ad Oxford, attualmente lavora alla Citibank di Londra. Entrambi sono molto riservati, tanto da non avere profili social, al contrario delle rispettive “corti”.Reali de noantri i sussulti del regno delle due Sicilia

Nel 1931 i bisnonni di Jaime, Henri di Francia e Isabelle del Brasile, si sposarono al Palazzo d’Orleans di Palermo

Sarà una banale coincidenza, ma da settimane a Palermo è in gran voga canticchiare “Nuntereggae più” del grande e indimenticato Rino Gaetano, soprattutto nel refrain delle  “ Auto blu…Sangue blu… nun te reggae più”…Reali de noantri i sussulti del regno delle due Sicilia

Facebook Comments
Condividi