In viaggio con Bau & Miao

0
1807
Condividi

In viaggio con Bau & Miao

Cani e gatti al volante?

Anche se non lo confesserà mai qualche casa automobilistica ci ha pensato ed ha avviato verifiche e ricerche, connesse allo sviluppo della robotica, ma si è ancora molto lontani da sbocchi concreti.

A parte le facili battute sui tanti, anzi troppi…. animali che già  guidano, sulle auto viaggiano sempre più amici a quattro zampe.

Con vantaggi e svantaggi, rischi e pericoli.

                                        


Il nuovo Codice della Strada dispone tassativamente che “È vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida. È consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore a uno, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo che, se installati in via permanente, devono essere autorizzati dal competente ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C” .

In viaggio con Bau & Miao

Quindi il  conducente ha la responsabilità di far viaggiare comodamente ed a proprio agio gli amici cani o gatti, evitando che costituiscano impedimento o intralcio alla guida, e che siano invece alloggiati in appositi spazi e imbragati alle cinture di sicurezza a tre punti già generalmente istallate sulle auto.

In viaggio con Bau & Miao

Riepilogando per i quattro zampe sulle quattro ruote é indispensabile:

  • Usare kennel dog o cat rigidi. Utilizzare piccole cucce trasportabili, ampie quanto basta perché cani e gatti non stiano stretti e si possano accucciare .
  • Cinture di sicurezza  su misura e a sganciamento automatico. Cosi che i quattro zampe a bordo non rischino soffocamenti per brusche frenate o,  peggio, di rimanere intrappolati nell’abitacolo in caso di incidenti.
  • Il bagagliaio abbia sempre una rete divisoria rigida. E’ la soluzione migliore in caso di lunghi viaggi e consente a cani e gatti di sgranchirsi le gambe, stare in piedi a guardare il panorama o accucciarsi.
  • Partire con cani e gatti a stomaco vuoto
  • Dotarsi di ciotole e abbondanti scorte d’acqua
  • Fare frequenti soste
  • Viaggiare con i finestrini leggermente abbassati. Quanto basta per far  circolare l’aria senza consentire che si sporgano fuori.
  • Regolare l’aria condizionata in modo da non provocare raffreddori o otiti.
  • Non lasciare mai, in particolare d’estate, gli animali chiusi in auto.

In viaggio con Bau & MiaoPer tutti i guidatori è necessario ricordare che, in base alle modifiche del Codice della Strada, è obbligatorio soccorrere gli animali, non solo domestici ma anche selvatici, vittime di incidenti stradali.

Per segnalare eventuali sinistri, oppure animali rimasti feriti, è necessario telefonare al Servizio Veterinario delle Ausl, alla Polizia Stradale, ai Carabinieri o alla Polizia municipale della zona.

 In viaggio con Bau & Miao

Facebook Comments
Condividi