Più sesso e niente infarti con la prevenzione cardiovascolare

0
Condividi

Rischi cardiologici dietro i problemi di sessoPiù sesso e niente infarti con la prevenzione cardiovascolare

Il sesso con flop frequenti molto spesso denota un importante segnale d’allarme, il sintomo precoce di un problema cardiovascolare. Detto in altri termini, la disfunzione erettile è un’importante spia della salute maschile: evidenzia il pericolo di infarto e ictus. Ad accendere un faro sulla stretta correlazione fra disfunzione erettile e rischi di vario genere è lo uno studio condotto dal team del prof. Carlo Foresta, ordinario di Endocrinologia all’Università di Padova.

Più sesso e niente infarti con la prevenzione cardiovascolare

Prof. Carlo Foresta

L’indagine protrattasi per 10 anni su trecento maschi tra i 35 ed i 65  anni, e realizzata mediante analisi con eco-color-Doppler, ha permesso di verificare la correlazione con patologie delle arterie cavernose, quali l’aumentato spessore delle pareti o la presenza di placche aterosclerotiche e  compromissione vascolare generalizzata, soprattutto a livello della carotide e dell’arteria femorale.Più sesso e niente infarti con la prevenzione cardiovascolare

” La reticenza dei maschi nel rivolgersi al medico si acutizza nel momento in cui viene coinvolta la sfera sessuale. L’uomo ancora si vergogna di parlare di questo problema, anche con il proprio medico” – dice all’Adn Kronos il professore Foresta- “ma la prevenzione passa anche attraverso la consapevolezza dei rischi collegati all’osteoporosi, all’andropausa, al diabete, all’obesità e al fatto che gli uomini si curano e controllano molto meno delle donne.”

Condividi