HomeMafia SecretsCosa Nostra rivitalizzata dai boss scarcerati

Cosa Nostra rivitalizzata dai boss scarcerati

    Nuovo rischio mafia  mafia-rivitalizzata-dai-boss-scarceratiSconfitta dalla magistratura e dagli investigatori e data per moribonda, cosa nostra rischia  l’effetto Frankenstein.

Sepolti in carcere dagli ergastoli e dai continui arresti i padrini del calibro di Riina, Bagarella, Graviano, Madonia, Vitale, Aglieri, Spadaro, Santapaola, e le nuove generazioni di boss come Liga, Lo Piccolo, Lo Verde, Genova e altri, la mafia potrebbe paradossalmente rivitalizzarsi grazie alle scarcerazioni di una dozzina di elementi di spicco delle cosche, tornati in circolazione per scadenza dei termini di detenzione preventiva o per avere scontato le condanne.

mafia-rivitalizzata-dai-boss-scarcerati-renato-cortese
Renato Cortese

“ Alcune scarcerazioni ci preoccupano, cosa nostra è un’organizzazione criminale costantemente in cerca di leadership, per questo monitoriamo ogni singolo movimento” sottolinea il Questore di Palermo, Renato Cortese.

mafia-rivitalizzata-dai-boss-scarcerati-roberto-scarpinato
RobertoScarpinato

Una analisi rilanciata dal Procuratore Generale di Palermo, Roberto Scarpinato: “la mafia oggi sta diventando una componente strutturale del capitalismo finanziario e sta rinegoziando i suoi rapporti di egemonia con la politica. Mentre l’economia criminale e mafiosa va avanti, la cultura giuridica è molto indietro, sono saltati dei paradigmi culturali. Non possiamo guardare la mafia di oggi con gli occhi di ieri. Il pensiero giuridico e criminologico sulla mafia è vecchio e datato, ci sono categorie giuridiche, come il 416bis, che sono state pensate per la mafia violenta e che non funzionano più al Nord, dove la mafia è silente. Se non ci evolviamo culturalmente – evidenzia ancora il Procuratore Scarpinato – rischiamo di essere dei dinosauri che non si rendono conto di cosa sta accadendo”.

Ma chi sono e di quale caratura mafiosa sono accreditati i boss scarcerati ?

  • 1) Tommaso Cannella considerato il capomafia storico di Prizzi è stato per decenni un consigliori del super boss latitante Bernardo Provenzano ed avrebbe ereditato rapporti economici e contatti politici
  • 2) Gaetano Scotto componente di spicco della cosca della borgata marinara dell’Acquasanta di Palermo è il più enigmatico degli scarcerati perché  indicato dai pentiti come il trait d’union fra i vertici di Cosa nostra e ambienti dei servizi segreti deviati.
  • 3) Giuseppe Guttadauro detto  u dutturi, vive a Roma. Ex aiuto primario di Chirurgia dell’ospedale  Civico negli anni Ottanta operò la moglie di Provenzano.
    4) Sandro Capizzi é figlio d’arte, suo padre era uno dei componenti più autorevoli della Cupola, il vertice della mafia capeggiata da  Riina e Provenzano.
  • 5) Antonino Messicati Vitale anche lui rampollo di  una  famiglia legata storicamente a Provenzano. Una scarcerazione beffarda e paradossale la sua perché per catturarlo i Carabinieri sono dovuti arrivare fino in Indonesia dove trascorreva la latitanza.
  • 6) Giulio Caporrino è accusato di essere subentrato ai Lo Piccolo al vertice della Cosca della borgata palermitana di San Lorenzo.
  • 7) Tommaso Di Giovanni considerato elemento di spicco della cosca del quartiere Porta Nuova a Palermo
  • 8) Pino Scaduto  candidato di spicco per la ricomposizione della Cupola.
  • 9) Gino Mineo accusato di essere il vice di Scaduto.
  • 10) Nicola Milano  e
  • 11) Massimo Mulè sono gli ultimi capi riconosciuti del mandamento mafioso di Porta Nuova, nel centro di Palermo.
Facebook Comments
Gianfranco D'Anna
Gianfranco D'Anna
Fondatore e Direttore di zerozeronews.it Editorialista di Italpress. Già Condirettore dei Giornali Radio Rai, Capo Redattore Esteri e inviato di guerra al Tg2, inviato antimafia per Tg1 e Rai Palermo al maxiprocesso a cosa nostra. Ha fatto parte delle redazioni di “Viaggio attorno all’uomo” di Sergio Zavoli ed “Il Fatto” di Enzo Biagi. Vincitore nel 2007 del Premio Saint Vincent di giornalismo per il programma “Pianeta Dimenticato” di Radio1.
RELATED ARTICLES

AUTORI

Gianfranco D'Anna
3523 POSTS0 COMMENTS
Gianfranco D'Anna
3523 POSTS0 COMMENTS
Augusto Cavadi
43 POSTS0 COMMENTS
Maggie S. Lorelli
27 POSTS0 COMMENTS
Vincenzo Bajardi
17 POSTS0 COMMENTS
Antonino Cangemi
16 POSTS0 COMMENTS
Adriana Piancastelli
16 POSTS0 COMMENTS
Valeria D'Onofrio
15 POSTS0 COMMENTS
Antonio Borgia
7 POSTS0 COMMENTS
Dino Petralia
4 POSTS0 COMMENTS
Letizia Tomasino
3 POSTS0 COMMENTS
Italo Giannola
1 POSTS0 COMMENTS
Francesca Biancacci
1 POSTS0 COMMENTS
Mauro Indelicato
0 POSTS0 COMMENTS
Leandra D'Antone
0 POSTS0 COMMENTS
Arduino Paniccia
0 POSTS0 COMMENTS
Michela Mercuri
0 POSTS0 COMMENTS